sabato 7 febbraio 2015

Peanut butter cookies..... il pieno di proteine per un biscotto per nulla scontato

Evidentemente questa è la settimana degli esperimenti. Dopo la torta al cioccolato crudista oggi è la volta di un biscotto dal sapore molto particolare. La premessa è che per amare questo biscotto dovete amare il burro di noccioline... se così è allora la consistenza morbida di questi biscotti, il sapore delle noccioline e la golosità del cioccolato vi faranno davvero apprezzare questa ricetta.
A me il burro di noccioline piace e quindi questi biscotti mi hanno conquistato ma il prossimo esperimento voglio farlo variando due ingredienti: voglio sostituire i fagioli cannellini con i ceci e il burro di arachidi con il burro di mandorle... credo che questo accostamento possa essere altrettanto vincente!
Da tempo leggendo ricette vegani,  e curiosando nella rete avevo visto usare i legumi lessi come base per i dolci ed in particolare per quei dolci come i brownies e i cookies che devono avere una consistenza compatta ma morbida. Il risultato è molto molto interessante. Il sapore neutro dei fagioli cannellini per esempio di fatto scompare nella preparazione di questi biscotti e lascia soltanto una morbida compattezza al biscotto finito. A voi il giudizio.... per me per ora l'assaggio! Naturalmente si tratta di biscotti piuttosto nutrienti e molto ricchi di proteine... adatti per una energetica colazione in questi giorni tanto freddi!


Ingredienti per circa 21 biscotti

1 scatola di fagioli cannellini lessi
1/2 tazza di burro di arachidi (meglio se fatto in casa senza aggiunta di grassi)
1 pizzico di sale (solo se il vostro burro di arachidi è fatto in casa o non ne contiene)
4 cucchiai di sciroppo di agave
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di vaniglia
100 gr di cioccolato fondente al 70 % di cacao ridotto in piccole scaglie

La preparazione è molto semplice. Frullate i fagioli fino a ridurli in crema, quindi in una ciotola capiente unite tutti gli ingredienti e mescolateli fino ad ottenere un composto omogeneo. Versate il composto a piccole cucchiaiate sulla placca da forno coperta di carta da forno. Infornare in forno caldo a 180 gradi per 10- 15 minuti. I biscotti saranno morbidi al tatto quando li toglierete dal forno. Lasciateli raffreddare e provatene la deliziosa consistenza e il sapore molto particolare.



mercoledì 4 febbraio 2015

Raw chocolate cake

Inutile, davvero non si smette mai di imparare. La settimana scorse sono finalmente riuscita ad andare in un ristorante vegano della mia città Soul Kitchen. Aperto ormai da qualche tempo è diventato meta golosa non solo per i vegani ma anche per tantissime altre persone che ne hanno riconosciuto l'elevato livello gastronomico. Tutte le persone che conosco che lo hanno provato ne decantavano meraviglie....ecco finalmente ci sono stata anche io! Avevano tutti ragione, mai recensioni lette nella rete e giudizi di amici e conoscenti sono stati tanto azzeccati. Posto bellissimo, accogliente e essenziale, piatti innovativi, ricchi di sapore e realizzati con una grande tecnica. Alla fine del pasto questo ristorante mi aveva completamente conquistato e dire che non avevo ancora provato il dessert.... Ammetto anzi confesso che sulla cucina raw qualche pregiudizio o preconcetto ce l'avevo, come dire non mi fidavo! ma la torta al cioccolato e pistacchi raw che ho mangiato in questo ristorante è senza dubbio uno dei dolci più buoni che io abbia mai mangiato. Gia dal primo cucchiaio mi si è aperto un mondo, un nuovo orizzonte di ingredienti e combinazioni, di consistenze e di una avvolgente dolcezza. Così non potevo che cominciare a documentarmi e cercare di arrivare ad una mia versione di questa divina bontà.  Avvicinarsi alle regole della cucina crudista non è così immediato, almeno non lo è se si vuole preparare qualcosa di diverso da una insalata. Così con estremo rispetto ho letto e cercato di capire come dovevo muovermi. Per questa prima prova non ho fatto altro che mixare diverse ricette trovate in rete per arrivare ad una mia versione. Non posso dire che il risultato sia proprio uguale a quella cioccolata delizia che ho provato al ristorante, ma si avvicina moltissimo ed è buonissima! Cioccolato, morbida, dolce ma non nauseante..... insomma per me si è aperto un intero modo di possibilità in cucina, chissà che cosa ne penserete voi!





Ingredienti per la base

1 tazza di noci di maccadamia
1 azza di farina di cocco
1 pizzico di sale integrale
2 cucchiai di cacao Raw
4 datteri reidratati (lasciati in ammollo in acqua a temperatura ambiente per una notte)

ingredienti per la mouse di cioccolato

240 gr di datteri reidratati
100 gr di mandorle brasiliane
4 cucchiai di olio di cocco (si può preparare in casa, per la ricetta si veda qui)
250 ml acqua
1 tazza di cacao raw
4 cucchiai di sciroppo di agave 

Per la base: riunire tutti gli ingredienti nel mixer e frullate alla massima velocità per pochi minuti. Dovete ottenere un impasto dalla grana sottile. Usatelo per rivestire uno stampo ad anello con il bordo apribile. Stendetelo in uno strato uniforme e appiattitelo bene. Fate riposare in freezer mentre preparate la mouse di cioccolato.
Sempre nel mixer riducete le mandorle brasiliane a farina, unite i datteri e il cacao, quindi l'acqua e l'olio di cocco. Frullate fino ad ottenere una crema omogenea. Aggiungete lo sciroppo di agave (valutate se usare tutta la quantità indicata a seconda di quanto desiderate che sia dolce).Frullare ancora per un minuto. Quindi versate la mouse sulla base e riponete in freezer per qualche ora. Togliete dal freezer la torta almeno 1 ora prima di consumarla non deve essere fredda ma quasi a temperatura ambiente..... per me buona senza senso!!!