venerdì 31 maggio 2013

La Crazy Cake, vegana e buonissima




Negli ultimi giorni mi sono imbattuta con una certa insistenza nella ricetta di questa torta.... o la rete l'ha scoperta ora oppure è il mio istinto guida per i dolci al cioccolato che mi ha condotto fino a lei. 
Devo dire che ad incuriosirmi prima di tutto è stata la storia di questa ricetta, io l'ho letta la prima volta su l'emporio 21. Mi colpisce sempre molto la capacità di adattamento delle persone che si sono trovate a vivere contesti molto più difficili del nostro e che nonostante tutto non hanno perso la voglia di inventarsi e di regalare qualcosa di speciale a chi gli sta intorno.
Questa torta è davvero meravigliosa... semplice per non dire essenziale nei suoi ingredienti, leggera, morbida e poco calorica ma golosissima già nella versione base che vi propongo.... provate ad immaginarla farcita!!!
Una colazione perfetta per i bambini, perché povera di grassi (lamia versione ancora di più) ma con un sapore di cioccolato così intenso da risultare golosissima.

Rispetto alla ricetta da cui sono partita io ho ridotto abbastanza il quantitativo di olio, il motivo non è tanto legato alla calorie o alla riduzione dei grassi, ma che a me non piace sentire il sapore dell'olio negli impasti dolci.













Ingredienti
180 gr farina
200 gr zucchero (io zucchero di canna)
30 gr di cacao amaro
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di bicarbonato
80 ml olio di semi o di oliva (io 1 cucchiaio di olio di semi)
1 cucchiaio di aceto di vino bianco (mi ha fatto subito pensare alla red velvet..... che appena riesco posterò)
250 ml acqua



Per la realizzazione di questa torta serve solo una teglia da torta antiaderente e un cucchiaio!!! come prima cosa versare farina, zucchero, cacao, bicarbonato, il sale. Mescolare bene con il cucchiaio fino ad ottenere un miscuglio di colore omogeneo



 Praticare nel miscuglio di farina, zucchero e cacao tre buchi, in ciascuno di essi inserire uno degli ingredienti liquidi, olio, acqua, aceto bianco .




Mescolare bene con il cucchiaio fino ad ottenere un composto omogeneo e privo di grumi. Cuocere in forno caldo a 180 gradi per circa 30 minuti.....  non credo durerà più di una colazione.... :)