venerdì 3 maggio 2013

Pane Spugnoso e misto di carne e verdura al curry




Eccovi finalmente la seconda ricetta con cui volevo inaugurare questo blog. L'altro giorno mi era venuta una gran voglia dei sapori eritrei che gustavo quando andavo a trovare il nostro amico Riccardo che viveva ad Amsterdam.
Vicino a casa sua c'era un ristorantino africano bellissimo, piccolo, e decorato con tovaglie colorate, dove ti accoglieva una sorridente signora che ti proponeva meravigliosi stufati di carne speziati e piccanti, accompagnati da verdure cotte e dal tipico pane spugnoso della loro tradizione. Questi piatti si mangiano con le mani e questo pane serve per avvolgere pezzetti di carne e verdura.
Così ho provato a riprodurre qualcosa di simile. A me il risultato non è dispiaciuto affatto, anche se si trattava di una preparazione molto più semplice.





Pane Spugnoso

Questo pane si presenta come una sorta di pancake morbido, è caratterizzato da una superficie dall'aspetto spugnoso piena di buchi. Si cuoce in padella antiaderente senza capovolgerlo.
Nella versione originale l'impasto ha una nota acida che questa mia ricetta non ha. Come sapore questa versione incontra più facilmente il gusto dei bambini. Mio figlio lo ha gradito molto sia per accompagnare il pasto che a merenda per una versione alternativa di pane e Nutella!


 Dosi per 4 persone:

100 gr. farina si semola rimacinata
100 gr farina di segale
300 gr farina ai 5 cereali
un cucchiaio di zucchero di canna
10 gr di sale
700 ml di acqua 
1 cubetto di lievito di birra

olio di semi di girasole per ungere il pentolino.


Anche in questo caso io ho scelto di usare le farine che mi piacciono ben sapendo che il risultato non sarebbe stato identico a quello che ricordavo.

Sciogliere lo lievito di birra nell'acqua tiepida, mischiare le tre farine in una ciotola e aggiungere il sale e  lo zucchero. Versare piano piano l'acqua con lo lievito e cominciare a impastare con una forchetta. Si otterrà un impasto piuttosto morbido. Bisogna lavorarlo un pò perché non sia grumoso.
Coprire la ciotola e lasciare lievitare per almeno 2 ore.
Trascorso questo tempo prendere un padellino con il fondo antiaderente ungerlo leggermente con un foglio di carta da cucina intinto nell' olio di semi e versare un mestolo dell'impasto del pane. Aiutarsi con un cucchiaio di legno o una paletta per allargare l'impasto sulla superficie del padellino. Cuocere a fuoco medio.  Vedrete comparire sulla superficie delle belle bollicine. Lasciar cuocere senza capovolgere il vostro pane, ci vogliono circa 5-6 minuti per  focaccina.
Appoggiare i pani pronti su uno strofinaccio da cucina pulito che assorbirà l'umidità in eccesso e li manterrà morbidi. Quando avrete finito di cuocere tutti i vostri pani coprite con un altro strofinaccio pulito.




Stufato di carne e verdura al Curry






Trattandosi di un giorno di festa non potevo andare dal mio macellaio di fiducia per compare uno spezzatino che sarebbe stato perfetto per accompagnare il mio pane spugnoso, così ho optato per un misto di carne e verdura al curry usando ciò che avevo in casa.


Ingredienti per 4 persone:

350 gr carne tritata di vitello
1 cipolla
1 carota
1 gambo di sedano
1 spicchio di aglio
250 gr piselli freschi o surgelati
50 gr. fave spezzate secche (non è necessario l'ammollo precedente)
150 gr asparagi puliti
2 cucchiaini curry berbere (o di più a piacere)
1 cucchiaino paprica
1 cucchiaio concentrato di pomodoro
olio evo quanto basta



Preparate una base per il soffritto con la cipolla, la carota e il sedano. Mettete a soffriggere in una padella abbastanza capiente insieme allo spicchio d'aglio intero (se vi piace l'aglio potete anche tritarlo insieme al resto del soffritto, io preferisco toglierlo una volta terminata la cottura del piatto).
Quando il soffritto ha preso colore aggiungere la carne tritata e far rosolare bene, fino a quando non prende un bel colore. 
A questo punto aggiungere i piselli, le fave e gli asparagi tagliati a piccoli tocchetti. Lasciare insaporire qualche minuto, aggiungere il concentrato di pomodoro sciolto in un bicchiere d'acqua, il curry e la paprica. Mescolare e lasciare cuocere a fuoco lento per almeno 30- 40 minuti. Controllare che lo stufato non asciughi troppo e nel caso aggiungere un pò di acqua. Le fave devono leggermente sfaldarsi per dare al tutto una consistenza un pò cremosa. L'uso del concentrato di pomodoro e delle spezie non rende necessaria l'aggiunta di sale ma assaggiate e regolate a vostro gusto.


Servire lo stufato con accanto uno o due pani spugnosi.