martedì 14 maggio 2013

Risotto basilico e zucchine

Ad essere sincera se come primo piatto devo scegliere tra pasta e riso io non ho dubbi: riso!
Saranno le origini vercellesi del mia mamma che da piccole ci cucinava risotti semplici e meravigliosi ma.... per me il risotto rimane il risotto.
Questo è un risotto fresco e ricco di verdura.


Dosi per 2 persone

4 zucchine fresche e tenere con i loro fiori se li hanno
1 spicchio di aglio
olio evo (olio extravergine di oliva)
5 pugni di riso Roma (non ho mai imparato a pesare il riso... io calcolo due pugni a testa più uno per la padella)
1/2 bicchiere di vino bianco leggero e profumato (La favorita, per esempio)
brodo vegetale preparato con un gambo di sedano, una carota, una cipollina (la quantità di brodo necessaria per cuocere il risotto è pari a tre volte il volume del riso, potete usare un bicchiere come misura).
Parmigiano grattugiato a piacere
qualche rametto di basilico per la preparazione e per decorare.

Preparare il brodo vegetale mettendo a cuocere in una pentola capiente il sedano la carota e la cipolla in abbondante acqua, un po' di più di quella necessaria per cuocere il risotto perché il brodo cuocendosi si restringe. Regolare di sale, deve essere bello saporito ma non salato in modo fastidioso.
In una padella larga fare soffriggere l'aglio con 2 cucchiai di olio, aggiungere le zucchine lavate e   tagliate a piccoli tocchetti insieme ai loro fiori. Lasciare che le zucchine si insaporiscano e diventino belle dorate, salare leggermente e aggiungere un bel rametto di basilico che rilasci tutto il suo profumo.
A questo punto aggiungere il riso, lasciare tostare qualche minuto a fiamma moderata rimestando spesso perché non attacchi. Sfumare con il vino bianco a fiamma viva. Quando il vino sarà evaporato bene aggiungere il brodo, tutto in una volta. Mescolare bene e coprire. Calcolate che da quel momento il riso cuoce circa 15 minuti.
Io giro pochissimo il risotto mentre cuoce lo lascio tranquillo coperto e lo controllo solo due o tre volte al massimo. Il risultato così è un risotto cremoso ma bello sgranato.
Verificate la cottura e eventualmente regolate di sale se vi accorgete di aver preparato un brodo poco sapido. A coltura ultimata, aggiungere se vi piace abbondante parmigiano grattugiato e coprire per per un minuto.
Servire decorando ciascun piatto con un ciuffetto di basilico.