domenica 5 maggio 2013

Polpette di soia al profumo di primavera



Sempre per il nostro pranzo domenicale ho preparato un secondo veg che piace moltissimo anche ai bambini.
Si tratta delle polpette (o friciulin, come li chiama mio figlio) di granulato di soia con patate e carote lesse, aromatizzate con maggiorana, basilico e barbe di finocchio.

Io parto dal presupposto che quasi tutto trasformato in versione polpetta è buono: verdure, avanzi di arrosti o altre carni cotte, legumi...ecc.
In questo caso devo dire che la presenza del granulato di soia aggiunge un sapore particolare ed una consistenza gradevole all'impasto.

Ingredienti per 4 persone:

2 patate
3 carote
70 gr di granulato di soia
brodo vegetale
maggiorana fresca
basilico fresco e barbe di finocchio fresche
pangrattato
olio evo quanto basta


Sbucciare e tagliare a tocchetti piccoli le patate e le carote, lessare in acqua salata per circa 10 minuti, fino a quando saranno teneri.
In un pentolino preparare il brodo vegetale e cuocervi per 10 minuti il granulato di soia (triplica il suo volume con la cottura, per questo ne bastano 70 grammi). Scolare bene.





In una ciotola versare le patate e le carote, schiacciarle grossolanamente con una forchetta o con uno schiaccia patate, aggiungere il granulato di soia ben scolato dal brodo di cottura.



Lavare ed asciugare le erbe profumate, tagliarle finemente con una mezzaluna o un coltello e aggiungere al composto d patate, carote, e granulato. Se il composto vi sembra troppo morbido aggiungere 2 cucchiai di pangrattato.


Regolare di sale e pepe. Formare delle piccole polpette, passatele nel pangrattato e cuocetele a fuoco medio in olio evo aromatizzato con un spicchio di aglio. Ci vorranno circa 5 minuti per lato o comunque il tempo necessario a che si formi una bella crosticina dorata.

Oggi ho servito le polpette con una fresca insalata mista con pomodori, rucola, avocado, semi di lino, semi di zucca, e semi di sesamo.