lunedì 6 maggio 2013

American Graffiti




Diversi mesi fa un nostro amico appassionato di musica americana anni '50 ci aveva detto che in via Andrea Doria, qui a Torino, avevano aperto un ristorante americano nello stile di Happy Days. 
In realtà si tratta di un ristorante tutto italiano nell'idea e nella gestione ma l'atmosfera retrò è bellissima, sembra di essere dentro il film American Graffiti di cui il locale riprende il nome.
Il menu per essere una sorta di fast food è davvero ricco.... ci sono gli hamburger in tantissime declinazioni, hot dog, e cibo tex-mex, vi è anche una sezione vegetariana e vegana del menu che offre piatti originali ed in "stile" con il resto. Non manca una vasta scelta di insalate per chi non avesse voglia di altro e qualche piatto tutto italiano per chi non si avventura su sapori nuovi.
La lista dei dolci è tutta americana.... dai donuts di tutti i colori e con diversi ripieni alla cheseecake, al crumble di mele con salsa al cammello e la torta con le noci pecan, per non parlare dei milkshake guarniti di panna montata e  ciliegie candite.
Io ho scelto un'insalata con pollo alla griglia e  guacamole.... un piatto enorme con pollo tenero e ben cotto. Mio marito ha scelto un cheeseburger con patatine, nostro figlio nuggets di pollo e patatine, e il nostro amico chili con carne e fagioli. Per iniziare abbiamo condiviso un piatto di tacos con salsa al formaggio, fagioli stufati, panna acida e peperoncini piccanti. Certo non un antipasto leggero ma.... buonissimo se amate il genere.
Le porzioni sono davvero davvero abbondanti quindi io consiglierei di ordinare una sola portata e di riservarsi la possibilità di un secondo ordine in seguito se si ha ancora appetito.
Solo mio figlio ha mangiato anche il dolce ha scelto un donut al cioccolato ripieno di cioccolato e a giudicare dal fatto che non ne ha avanzato neanche una briciola credo proprio gli sia piaciuto molto.
Se cercate l'alta cucina, il ristorante raffinato... ovviamente non è il posto per voi... ma se avete voglia di un posto carino e disinvolto e di mangiare piatti tipici da fast food, allora sarà un'esperienza divertente!  

Prova del ristorante 4 maggio 2013