sabato 11 gennaio 2014

Linguine integrali e l'energia dei cavoletti di Bruxelles

Passate le feste tutti rientriamo a pieno ritmo nelle nostre attività: lavoro, scuola, casa.... ciascuno ha il suo e le giornate diventano frenetiche. Ecco quindi che si ritorna (a dire il vero io non l'ho mai abbandonate....) alle ricette veloce che ci permettano di mettere in tavola la cena o il pranzo senza dover spadellare per ore e di proporre ai nostri cari piatti sempre diversi con ingredienti freschi di stagione. 
oggi quindi vi propongo la ricettiva che ho preparato per cena una sera di questa settimana.... non che le altre sere non cucini, ma il vero problema è che quando metto in tavola sovente tutto sparisce ben prima che io mi ricordi di fare almeno una fotografia da condividere con voi. Ecco nei buoni propositi dell'anno nuovo devo aggiungere una maggiore capacità di pianificazione dei miei post!


Ingredienti per 4 persone

360 gr linguine integrali
300 gr cavoletti di Bruxelles
4-5 pomodori secchi
4 filetti di acciuga
1 spicchio di aglio
olio evo
peperoncino fresco o secco a piacere
sale
pecorino grattugiato a piacere o insaporitore di mandorle per finire il piatto

Mentre l'acqua per cuocere la pasta prende il bollore, pulite e lavate i cavoletti di Bruxelles. Lessateli al dente in acqua salata per circa 15 minuti. Scolateli e tagliateli a pezzettini. In una larga padella scaldare 3 cucchiai di olio evo con l'aglio leggermente schiacciato. Aggiungere i filetti di acciuga e cuocere a fuoco basso perché si sciolgano. Aggiungere i cavolini di Bruxelles e saltare a fuoco vivace per fa insaporire bene il tutto e far dorare bene le verdure. Aggiungere i pomodori secchi ridotti a piccoli cubetti e il peperoncino a piacere.



Cuocere la pasta, scolarla al dente e saltarla nella padella con il condimento. Servire subito spolverata di pecorino se vi piace o, come ho fatto io, con il mix insaporitore alle mandorle.

Il mix insaporitore alle mandorle è usato in sostituzione del parmigiano o di altri formaggi per insaporire i piatti. Si può preparare in molti modi, ha un sapore molto piacevole. Io lo preparo frullano a farina 100 gr di mandorle con un pizzico di sale e due cucchiaini di lievito di birra in scaglie.  Ho scoperto che mi piace moltissimo non solo sulla pasta ma anche sulle verdure e nelle insalate.