mercoledì 18 settembre 2013

Pancakes salati da mangiare come vuoi

Una cosa che mi è sempre piaciuta della colazione americana sono i pancakes, mi piacciono per la loro consistenza spugnosetta, per il loro sapore poco dolce e perché sono buoni con tutto.
Avevo già provato a farne una versione salata che alla fine un pò ricordava il pane spugnoso che ho postato all'inizio di questa mia avventura anche se avevo usato farine diverse e ovviamente non lo lievito di birra. Ieri sera avevo voglia di qualcosa di buono, da mangiare con le mani, che fosse divertente per il mio bimbo e che si potesse accompagnare bene  con una fresca insalata di pomodori per me e con dell' ottimo prosciutto crudo e formaggi per mio marito... così ho pensato, mescolato e pasticciato, fino ad ottenere questi piccoli pancakes alle zucchine: buoni sfiziosi e leggeri.



Ingredienti

2 zucchine medie belle sode
1 spicchio di aglio
1 uovo intero
60 gr di farina di ceci
60 gr di farina integrale
1/2 cucchiaino di bicarbonato
50 ml di latte (io latte di soia)
sale
olio evo

Per prima cosa lavate e spuntate le zucchine, grattuggiatele con una grattuggia a fori larghi ( a grosse scaglie insomma). Saltatele velocemente in padella con un filo di olio evo e uno spicchio di aglio. 
Lasciate raffreddare. nel frattempo, in una ciotola capiente sbattete leggermente l'uovo aggiungete le due farine, il bicarbonato e un pizzico di sale. Versate a filo il latte, dovete ottenere una pastella liscia e densa che ben si possa prendere a cucchiaiate. Aggiungete le zucchine fredde e mescolate bene il composto. Prendete una padella antiaderente ungetela leggermente con un filo di olio evo (proprio pochissimo), scaldate la padella e cuocete il composto dei pancakes versandolo a cucchiaiate. Io ho voluto pepararli piccoli perchè mi sembravano più carini ma potete regolarvi con la grandezza che desiderate. Cuocete su un lato fino a quando sulla superficie non si formeranno delle bollicine, girare e finire di cuocere sull'altro lato. Servire caldi da soli o accompagnati con ciò che più vi piace: una semplice insalata, un tagliere di affettati o di formaggi, pomodori confit, una salsina di pomodoro molto spezzata.... insomma largo alla vostra fantasia.
Diverse ricette dei pancake non usano l'uovo intero come ho fatto io ma separano tuorli e albumi e aggiungono questi ultimi montati a neve. Il risultato è un pancake un pò più gonfio. Provate la versione che preferite.