venerdì 13 settembre 2013

Pomodori di fine estate: le ricette con il sapore di casa

Quanto sono buoni i pomodori di fine estate??? Quelli che arrivano al mercato belli maturi, rossi rossi, e profumati di sole. Tutte le volte che ne mangio uno penso che presto arriveranno i mesi in cui queste rosse prelibatezze non ci saranno a rallegrare la nostra tavola. Allora, fin che ci sono, ne approfitto per mangiarli in mille versioni. Questa di oggi è una ricetta di casa. Da sempre mia mamma prepara i pomodori al forno, da molto prima che andassero di moda i pomodori confit, con una ricetta molto semplice ma era un piatto sempre accolto con gioia e mangiato con gusto. La mia versione è leggermente diversa ma rimane un piatto semplicissimo, veloce, e buono.



Ingredienti

20 pomodori picadilly maturi
6 cucchiai di pangrattato
1 cucchiaio di  di crema di capperi (preparata in casa frullando capperi sotto sale con un filo di olio evo, si conserva in frigo in barattoli coperti con un filo di olio)
1 cucchiaio di crema di acciughe ( preparata in casa frullando acciughe sottolio, si conserva in frigo in barattoli coperti con un filo di olio)
origano 
olio evo

Lavare i pomodori e tagliarli a metà. Disporli in una pirofila rettangolare in un solo strato.


In una scodella mischiare bene il pangrattato con la crema di capperi e quella di acciughe, mischiare fino ad ottenere un mix senza grumi e in cui le due creme siano ben assorbite dal pangrattato. Spolverare i pomodori abbondantemente con questo composto. Condire i pomodori con un filo d'olio evo e con l'origano ( non è necessaria l'aggiunta di sale perchè il mix di pangrattato è molto saporito).


Infornare in forno già caldo a 200 gradi per circa 20 minuti, il pangrattato deve dorare bene e i pomodori devono appassire. Servire caldo o tiepido. Può essere un ottimo contorno o un antipasto.... per me anche un piatto unico perchè sono capace di mangiare l'intera teglia! :)