sabato 28 dicembre 2013

Grissini ripieni di prosciutto crudo... l'aperitivo diventa irresistibile

In queste vacanze ho deciso di dedicarmi agli impasti lievitati. Avevo assaggiato grissini di questo tipo ad una festa di compleanno di un amichetto  di mi figlio. In quell'occasione i grissini arrivavano da una panetteria e quindi non ho potuto chiederne la ricetta.... così per riprodurli ho seguito una mia idea di come avrebbero dovuto essere.
Il risultato mi è piaciuto tantissimo, broccati fuori e morbidi dentro, il prosciutto crudo durante la cottura si scioglie leggermente e insaporisce l'impasto.... insomma se amate il connubio pane e prosciutto non potrete non amare questa ricetta.

 Ingredienti

500 gr si semola rimacinata di grano duro
25 gr di lievito madre disidratato
1 cucchiaio di malto di orzo
2 cucchiaini di sale fino
290 ml di acqua tiepida

100 gr di prosciutto crudo
timo fresco o secco

Preparare l'impasto. In una ciotola versare la farina, il sale, lo lievito (lontano dal sale). Sciogliere il malto d'orzo nell'acqua tiepida aggiungerlo alle farine e cominciare a impastare. deve risultare un impasto liscio, lucido e compatto. Con la planetaria bastano pochi minuti, a mano dovete avere un po' più di pazienza .
Coprite l'impasto e lasciatelo lievitare diverse ore. Io l'ho lasciato circa 6 ore. Riprendere l'impasto  lavorarlo velocemente con le mani e poi tenderlo in un largo rettangolo dello spessore di circa 3 mm.
coprire metà dell'impasto con le fette di prosciutto crudo e con un po' di timo (se non lo gradite sostituite con spezie a vostro piacere). Ripiegate la metà di impasto libero sul prosciutto a libro. Premete bene per compattare l'impasto e stendete ancora leggermente con il matterello. Dividere l'impasto in tre larghe strisce. Da ciascuna striscia ricavate tanti bastoncini. Fate rotolare ciascun bastoncino su se stesso per allungarlo e conferirgli l'aspetto attorcigliato.



Cuocere i grissinoni in forno già caldo a 200 gradi per 15-20 minuti. Dopo 15 minuti controllate la cottura devo essere belli dorati e croccanti. La presenza di lievito e il prosciutto manterranno morbido l'interno. Serviti con un bicchiere di buon vino bianco o di spumante sono un aperitivo davvero eccezionale e anche i vostri ospiti crederanno che siano stati comprati in panetteria!!!