giovedì 5 dicembre 2013

Spaghetti integrali, cime di rapa e mollica di pane

Eccomi di nuovo con una ricetta veloce per un primo molto saporito. orami avete capito che in questo periodo ho bisogno di carboidrati e... dolci.
La mia ricetta non segue la tradizione pugliese che vede le cime di rapa cuocere insieme alla pasta, io preferisco preparare a parte le verdure per i saporirle con aglio peperoncino e una punta di concentrato di pomodoro, vi assicuro che il risultato è molto molto buono. 


Ingredienti

300 gr di cime di rapa pulite
200 gr di spaghetti di integrali
1 spicchio di aglio
1 patata
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro (io fatto in casa)
1 cucchiaio di capperi sotto sale
olio evo
3 cucchiai di pangrattato
semi misti a piacere (lino, sesamo, girasole, zucca)
peperoncino secco a piacere

Mentre in una pentola adatta fate bollire l'acqua per la pasta, in una padella larga scaldate 3 cucchiai di olio evo e lo spicchio di aglio. Aggiungete le cime di rapa precedentemente lavate, coprite la pentola e fate cuocere per qualche minuto a fuoco vivace per fare insaporire bene. Aggiungere il concentrato di pomodoro, una tazzina da caffè di acqua, la patata sbucciata e tagliata a quadretti e i capperi. Lasciare cuocere circa 15 minuti o comunque fino a quando le cime di rapa saranno tenere e il fondo di cottura si sarà un po' asciugato. Assaggiate ed eventualmente aggiustate di sale (il concentrato ed i capperi dovrebbero aver salato a sufficienza le verdure), a piacere aggiungere un po' di peperoncino.
Fate cuocere la pasta secondo le indicazioni riportate sulla confezione. Scolatela al dente e saltatela in padella per qualche minuto insieme alle verdure. A parte in un piccolo padellino scaldate un cucchiaino di olio evo,  aggiungete il pangrattato e i semi misti. Saltate velocemente per tostare bene il pane e i semi.
Servire la pasta calda cosparsa del misto di pangrattato e semi tostati.