lunedì 18 novembre 2013

Spaghetti alla chitarra con carciofi, speck e pinoli

Eccovi un'altra ricetta veloce veloce e di stagione. Per quando all'ultimo volte mettere in tavola un primo dal sapore deciso ma veloce veloce per una serata tra amici o semplicemente con la vostra famiglia. 
Io di fronte a un piatto di pasta come questo, con un buon bicchiere di vino, sento che la serata comincia  sorridermi. Io come sempre non ho usato latticini.... ma potendo una bella grattata di pecorino potrebbe essere il giusto tocco finale.



Ingredienti per 2 persone

2 carciofi teneri
1 spicchio di aglio 
180 gr di spaghetti alla chitarra 
4 fette di speck 
2 cucchiai di pinoli
1 spicchio di aglio
olio evo
sale

Mentre l'acqua prende il bollore preparate il sugo. Pulite i carciofi dalle foglie più dure, lavateli, liberateli dal fieno interno e tagliateli a fettine sottili (io uso anche i gambi se sono belli carnosi, li lavo e poi tolgo la parte esterna tenendo soltanto il cuore che taglio a listarelle e cuocio con il resto). In un padella larga scaldare un filo d'olio evo con 1 spicchio d'aglio leggermente schiacciato in modo che rilasci il suo profumo. Aggiungere i carciofi e cuocere a fuoco vivo facendo attenzione che non si attacchino e non brucino. Aggiustare di sale. Tenere in caldo.
Mettere a cuocere la pasta seguenti i tempi di cottura indicati sulla confezione.  Tagliare lo speck a listarelle sottili. Scaldare una padella antiaderente e unire lo speck, lasciare cuocere a fuoco vivo, deve diventare croccante, aggiungere i pinoli e fare saltare anche essi a fuoco vivo. 
Scolare la pasta al dente, aggiungerla alla padella di carciofi e insaporire il tutto saltando a fuoco vivace. Aggiungere lo speck ed i pinoli saltati e servire a piacere con una buona macinata di pepe.