giovedì 31 ottobre 2013

Girasole lievitato con farcitura di crema di tofu e olive

Gli impasti lievitati per me sono una tentazione incredibile, mangerei solo pizza, focaccia, pane, e prodotti similari. Ma certo non è buona cosa. Almeno nel weekend però, o quando ci sono amici o persone care a condividere la tavola .... ci si può concedere di sperimentare senza troppi indugi.  Ecco che cosa ho preparato qualche sera fa. Un girasole lievitato di farina multicereali con ripieno di crema di olive, uno stuzzicante aperitivo o un gustoso accompagnamento per i vostri piatti.
Come sempre nella mia preparazione non sono presenti latticini e proteine del latte. Se preferite sostituite il latte di riso e quinoa con latte vaccino e il tofu della crema di olive con ricotta o altro formaggio morbido che vi piace.




Ingredienti

350 gr farina multicereli
150 gr semola rimacinata
35 gr di lievito madre disidratato
200 ml di latte di riso e quinoa (o altro latte a piacere)
80 ml acqua
1 cucchiaio di malto di orzo
2 cucchiaini di sale
crema di tofu e olive (preparata con 100 gr di tofu, 50 gr di olive nere denocciolate, 1 pomodoro secco, qualche foglia di basilico, 2 cucchiai di olio evo, sale se necessario).

In una planetaria o semplicemente  in una capiente ciotola preparare l'impasto. Unire le farine, lo lievito madre disidratato e il sale (facendo attenzione che lievito e sale siano distanti tra loro). Sciogliere il malto d'orzo nell'acqua tiepida e aggiungere il latte di riso e quinoa.  Versare il liquido sulla farina cominciando ad impastare con una forchetta o con la planetaria. Otterrete un impasto piuttosto morbido ed elastico. Coprire e lasciare lievitare per almeno 5 ore, coperto e in luogo tiepido (es forno spento con luce accesa). A questo punto riprendere l'impasto e lavorarlo piegandolo più volte su se stesso. Lasciatelo lievitare ancora almeno 1 ora. 
Riprendete l'impasto e stendetelo in uno strato sottile, cospargere la metà della pasta con abbondante crema di olive. Ripiegare l'impasto e stenderlo con il matterello in un grand ovale. Tagliare l'ovale formando tanti raggi e lasciando la parte centrale intatta. Attorcigliare ciascun raggio su se stesso. Coprire il girasole e lasciarlo lievitare ancora almeno 1 ora. Spennellare con poco olio eco e a piacere cospargere con semi di sesamo o papavero, o altro a piacere.
Cuocere in forno caldo a 200 gradi per 30 minuti. Controllare la cottura secondo la potenza del vostro forno. Lasciare raffreddare e servire. Ottimo da solo, goloso per accompagnare  i vostri piatti, anche una semplice insalata diventa ricchissima.