venerdì 5 luglio 2013

Caponata di melanzane

Cari amici... oggi una ricetta salata! Era tantissimo che volevo preparare la Caponata di Melanzane siciliana.. ammetto però che nei confronti di uno dei piatti preferiti del Commissario Montalbano avevo una sorta di timore reverenziale! Ho letto che ci sono ben 28 ricette diverse considerate ufficiali per questo piatto... come dire.... il timore che il risultato non corrispondesse alla meravigia mangiata più volte in Sicilia era legittimo!
Ho cercato, ho letto.... e alla fine ho scelto la mia ricetta! Quando l'ho assaggiata appena fatta e calda ho pensato che forse era meglio lavorarci ancora.... poi l'ho lasciata riposare e raffreddare bene, l'ho assaggiata di nuovo e..... meraviglia!!! La conferma poi l'ho avuta dal mio amico Giorgio, il cui parere da vero intenditore sui piatti è una certezza!! devo dire che avevo un pò di timore nel proporgliela ma la sua approvazione ha confermato che l'esperimento era perfettamente riuscito!! :) :)
D'ora in poi preparerò questo piatto senza più timori! :)
Ho scelto la versione con solo melanzane, sedano, cipolla, pomodoro e olive perchè è quella che ho sempre preferito. Devo dire che non è affatto una preparazione difficile e cucinarla in casa è una vera soddisfazione. 



Ingredienti per 4 persone (se presentato come antipasto)

1 melanzana grande
1 cipolla di Tropea
1 sedano ( la parte tenera interna senza le foglie)
6 pomodori datterini
3 cucchiai di passata di pomodoro
20 olive nere circa
1 ciuffetto di basilico fresco
1/2 tazzina da caffè di aceto di vino bianco
1 cucchiaino di zucchero di canna
olio evo
sale 

Lavare la melanzana, tagliarla a tocchetti piccoli, metterla in uno scolapasta a maglie fitte cospargere di sale grosso e lasciare fare l'acqua. Sciacquare e asciugare benissimo le melanzane. Lavare il  cuore di sedano e ridurlo a rondelle. Pulire la cipolla e tagliarla in 4/4 e ridurre a fettine sottili.
In una larga padella scaldare abbondante olio extravergine di oliva. Quando sarà ben caldo aggiungere le melanzane e friggere a fuoco medio. Devono essere ben rosolate ma non bruciate e sopratutto devono cuocere anche dentro. Scolare le melanzane dall'olio di cottura e tenere da parte. Nella stessa padella, eliminare l'olio in eccesso, quindi, soffriggere bene la cipolla e il sedano. Aggiungere nuovamente le melanzane, i pomodori datterini lavati e tagliati a tocchetti, la passata di pomodoro e le olive. Lasciare cuocere ancora 5 minuti, a questo punto aggiungere la mezza tazzina di aceto di vino bianco a cui avrete mischiato il cucchiaino di zucchero di canna, mescolare bene, aggiungere il basilico fresco tritato a coltello e spegnere il fuoco. Coprire e lasciare raffreddare completamente prima di riporre in frigo. Meglio preparare questo piatto perchè i sapori si amalgamano meglio e si fondono..... creando la meraviglia di questa ricetta semplice ma tanto tanto golosa.